top of page

Caldaia a condensazione e rispetto per l’ambiente

Aggiornamento: 30 set 2022


Caldaia a condensazione
Caldaia a condensazione

A causa della crisi climatica che stiamo affrontando, oggi è fondamentale fare scelte sempre più consapevoli e a basso impatto ambientale.

Questo cambiamento deve iniziare prima di tutto dalla nostra casa, scegliendo elettrodomestici a basso consumo, puntando ad esempio all’installazione di caldaie a condensazione, che sono dispositivi efficienti, affidabili e dalle alte prestazioni. La caldaia è fondamentale per riscaldare un’abitazione, perché garantisce il comfort domestico e l’acqua calda sanitaria.

Bisogna quindi scegliere la caldaia giusta, considerando le caratteristiche della propria casa.

Caldaia a condensazione

Se dobbiamo sostituire una caldaia vecchia o acquistarne una nuova, il consiglio è quello di acquistare un modello innovativo, che ci permetta di raggiungere una maggiore efficienza garantendo allo stesso tempo un risparmio energetico.

La caldaia a condensazione viene suggerita proprio perché risponde a questi requisiti: è in grado di recuperare e sfruttare il calore contenuto nei fumi prodotti in fase di combustione, facendo risparmiare soldi ed energia. Questa caldaia sfrutta una risorsa di calore in più rispetto alle caldaie tradizionali, in cui i fumi di scarico vengono dispersi.


Come scegliere una caldaia a condensazione

Le caldaie a condensazione garantiscono migliori servizi rispetto ad altri modelli nel mercato, sia per quanto riguarda il riscaldamento ma anche nella produzione di acqua calda sanitaria.

Oltre ad ottenere alte prestazioni, è possibile ridurre anche l’impatto ambientale, un fattore che si tiene sempre più in considerazione vista la crisi climatica che stiamo affrontando in tutto il mondo. Ci sono diverse cose da prendere in considerazione prima di installare una caldaia a condensazione, ad esempio:

la classe energetica: individua il livello di efficienza di una caldaia, più è alta la classe energetica, più sarà il risparmio energetico.

Le caratteristiche dell’abitazione: più l’ambiente è grande più ci sarà bisogno di una caldaia a condensazione potente, in grado di riscaldare ogni parte della casa. Bisogna inoltre valutare se installare la caldaia all’interno oppure all’esterno, in base ai requisiti definiti dalle disposizioni di Legge.

Le esigenze personali: c’è chi cerca un apparecchio che riscaldi solo l’ambiente perché è già in possesso di uno scaldabagno e non sente il bisogno di una caldaia combinata che produca anche acqua calda. Le soluzioni sono diverse e si possono abbinare in base alle necessità della persona/nucleo familiare.


Caldaia a condensazione da interno o esterno?

Le caldaie a condensazione si possono installare sia all’interno che all’esterno di un’abitazione, la scelta dipende da vari fattori che possono cambiare in base alla situazione. In caso di sostituzione di una vecchia caldaia, solitamente si mantiene invariato il luogo di installazione.

Caldaia a condensazione

Le caldaie installate all’interno non sono esposte agli agenti esterni, per questo possono durare più a lungo. Mentre una caldaia posizionata all’esterno disperde parte del calore prodotto, all’interno viene recuperato, migliorando a sua volta anche il rendimento e riducendo i consumi. Il lato negativo sta nel fatto che non sempre all’interno di un’abitazione c’è lo spazio adeguato per contenere una caldaia, potrebbe essere ingombrante.


Le caldaie installate all’esterno sono progettate per resistere ai climi freddi e agli agenti atmosferici, quindi sono sicure e durature.

Caldaia a condensazione

Si possono comunque installare anche caldaie non realizzate a questo scopo, ma vanno posizionate in un luogo sicuro e protetto. Per non creare troppo ingombro all’esterno, è possibile collocare la caldaia in un armadio metallico con soluzione ad incasso, in questo modo sarà anche più riparata.


L’efficienza energetica e il risparmio economico sono fattori da considerare sempre di più quando si va a scegliere una nuova caldaia per la propria casa. Le sostituzioni di vecchi impianti obsoleti con le caldaie a condensazione sono incentivate attraverso agevolazioni fiscali, che hanno lo scopo di riqualificare gli impianti di riscaldamento per ridurre l’impatto ambientale. In questo modo sarà possibile ottenere un prodotto migliore e duraturo, risparmiando sui costi annuali.

21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page