top of page

FOTOVOLTAICO DETRAZIONE

Aggiornamento: 16 mag 2022

Anche se manutenzione ordinaria.

Fotovoltaico detrazione

Con il nuovo decreto bollette l'installazione di impianti fotovoltaici diventa manutenzione ordinaria e continua a beneficiare della detrazione fiscale del 50%.

Quando si parla di edilizia diventa automatico entrare nel merito dei tanti bonus che la normativa fiscale prevede per le diverse tipologie di intervento. Sostanzialmente è possibile suddividere queste detrazioni fiscali in tre tipologie:

  • risparmio energetico;

  • recupero del patrimonio edilizio;

  • riduzione del rischio sismico


Bonus edilizi: la normativa

In assenza di un testo unico di riferimento, professionisti, imprese e contribuenti, devono far fronte ad un insieme eterogeneo di norme che si intrecciano tra loro, confondendo spesso gli stessi enti controllori. Ad oggi è necessario conoscere:

  • bonus casa;

  • ecobonus e bonus casa;

  • bonus verde);

  • bonus facciate;

  • superbonus e bonus barriere architettoniche)

A cui occorre aggiungere il Decreto Rilancio che ha introdotto nel nostro ordinamento il "controverso" meccanismo di cessione del credito, più volte modificato nel 2022.


Fotovoltaico detrazione: dopo il decreto bollette

er l'installazione di impianti fotovoltaici occorre considerare che le detrazioni sono state prorogate al 31 dicembre 2024 con l'aliquota del 50% ed un ammontare complessivo delle spese non superiore a 96.000 euro per unità immobiliare. Intervento che in analogia a quanto previsto per l'ecobonus necessita di trasmissione all’ENEA.


Quello per il fotovoltaico è, quindi, un bonus che prescinde dalla tipologia di intervento . Per questo motivo non passa inosservata l'ultima modifica che prevede un'importante semplificazione per l'installazione di impianti solari fotovoltaici e termici:

  • sugli edifici, anche in zona A;

  • su strutture e manufatti fuori terra diversi dagli edifici;

e la realizzazione delle opere funzionali alla connessione alla rete elettrica, nonché nelle relative pertinenze, compresi gli eventuali potenziamenti o adeguamenti della rete esterni alle aree dei medesimi edifici, strutture e manufatti.


Decreto bollette

Con la nuova semplificazione del Decreto Bollette, l'installazione di impianti solari fotovoltaici e termici sugli edifici, anche in zona A, su strutture e manufatti fuori terra diversi dagli edifici, e la realizzazione delle opere funzionali viene considerato un intervento di manutenzione ordinaria, non subordinato all’acquisizione di permessi, autorizzazioni o atti amministrativi di assenso comunque denominati, ivi compresi quelli previsti dal codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al D.Lgs. n. 42/2004 (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Unica eccezione gli impianti installati in aree o immobili di cui all’articolo 136, comma 1, lettere b) e c), del D.L.gs n. 42/2004, individuati mediante apposito provvedimento amministrativo ai sensi degli articoli da 138 a 141 e fermo restando quanto previsto dagli articoli 21 e 157 del medesimo codice.

In presenza di questi vincoli, la realizzazione degli interventi è consentita previo rilascio dell’autorizzazione da parte dell’amministrazione competente.



A presto con nuove notizie dal mondo green. Sun X Italia

54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page