top of page

FOTOVOLTAICO SULLE BARRIERE FONOASSORBENTI: dove ASPI sta ultimando il suo primo impianto




Il progresso del fotovoltaico arriva anche sulle barriere fonoassorbenti che costeggiano le strade ad alta percorrenza.


A puntare su questa tecnologia è Autostrade per l’Italia (Aspi) che sta completando la sua prima installazione lungo l’A1 Milano-Napoli.

Qui è prevista la posa di 432 pannelli in silicio monocristallino da 140 Wp su 2.500 metri di barriere, in direzione nord, e 1.500 metri, in direzione sud, per un totale di circa 20.000 mq di superficie complessiva adoperata.





Il tratto interessato si trova nella provincia di Roma, all’altezza dello svincolo di Valmontone. Qui sorgerà uno dei primi impianti FV di questo tipo al mondo, come riporta Autostrade, che potrà generare circa 80 MWh l’anno a copertura dei consumi del casello che si trova in quell’area.


Il fotovoltaico è interposto sulle barriere tra i 3 e i 9,5 m dal piano della carreggiata, con inclinazione di 33 gradi ed esposizione a sud, ottenendo così il massimo grado di irraggiamento.



Le imprese legate al fotovoltaico si inseriscono nel “Cluster Green Solution” del più ampio Programma Mercury di Aspi, volto alla transizione digitale ed energetica dei 3.000 km di rete gestiti.


Il fabbisogno di energia elettrica del Gruppo Autostrade per l’Italia è stato coperto nel 2023 quasi integralmente da fonti rinnovabili certificate.



Attualmente sono operativi 164 impianti fotovoltaici, per una potenza complessiva installata di 10,8 MW e un’energia elettrica generata di circa 12 GWh/anno, di cui il 40% in autoconsumo diretto in sito.






9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

댓글


bottom of page