top of page

POMPE DI CALORE

Aggiornamento: 20 apr 2022

Perché usare il condizionatore per riscaldare casa non è affatto una buona idea

Pompe di calore

Usare il condizionatore per riscaldare casa è una buona idea? Non esattamente.


Per generare tepore in casa occorre optare per i condizionatori a pompa di calore che, al contrario di quelli tradizionali, consentono di riscaldare gli ambienti e di ridurre il tasso di umidità. Il vantaggio principale è che non hanno bisogno della stessa manutenzione della caldaia. L’unica manutenzione di cui necessitano i condizionatori è la pulizia dei filtri. Riescono a riscaldare una stanza in poco tempo ma, il funzionamento dei climatizzatori a pompa di calore risente fortemente delle temperature esterne. Se sono molto basse o il tasso di umidità è molto alto, il motore tende a lavorare in maniera meno efficiente. Ciò accade perché si crea uno strato di ghiaccio sulla superficie dell’unità esterna che impedisce lo scambio termico. Quindi, per riscaldare in maniera efficiente gli spazi di un’abitazione, occorre sciogliere prima la brina che si forma costantemente.

Il riscaldamento indicato per case con ampi spazi: pompe di calore

Inoltre, i condizionatori non riescono a riscaldare adeguatamente grandi stanze o ampi spazi, generalmente riescono a garantire un buon riscaldamento in ambienti piccoli di circa 40/50 metri quadrati. Per riscaldare stanze più grandi, potrebbe essere necessario utilizzare anche due condizionatori con un netto aumento dei consumi di energia elettrica e del costo. In questo caso i radiatori sono sicuramente la scelta più indicata e conveniente. Ma non solo. I condizionatori spesso tendono a deumidificare eccessivamente l’ambiente, provocando non pochi problemi alla salute e obbligando ad utilizzare un umidificatore per compensare.

Quando usare quindi i condizionatori per riscaldare?

Sarebbe consigliato utilizzare i condizionatori solo in alcune precise circostanze e per poco tempo, ovvero:

  • quando bisogna riscaldare ambienti di dimensioni molto ridotte;

  • quando le temperature esterne non sono troppo rigide;

  • quando il tasso di umidità è molto alto;

  • nei casi in cui non è presente la rete di distribuzione di gas o ci sono pericoli legati al suo uso.

33 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page